Agriturismo Italia

Fattoria biologica, ristorante, caseificio, macelleria aziendale

Pasta fresca a Siracusa: ricetta dei fusilli alla crema di Zucca

Agriturismo a Siracusa: Fusilloni alla crema di zucca e rucola
Pasta fresca a Siracusa: ricetta dei fusilloni alla crema di zucca e rucola servita presso il ristorante dell'agriturismo Masseria Italia.
La pasta fresca è trafilata al bronzo presso il laboratorio del pastificio artigianale Il Messinese.
Belle fotografie a cura del movimento culturale L'eco del gusto.


< Vai al catalogo del pastificio

 

Per preparare i nostri primi usiamo soltanto l'ottima pasta del pastificio il Messinese. Più di una volta, e persino da parte di ospiti stranieri, poco amanti della pasta, ci siamo sentiti fare calorosissimi complimenti per la bontà della nostra pasta.

- "Non ho mai amato la pasta. Quando mia moglie la cucinava mi lamentavo sempre, dicendole che quel cibo sapeva di plastica", ci ha detto una volta un ospite norvegese. "Adesso so che era perché non avevo mai mangiato quella vera!". E così dicendo accettava il suo terzo piatto di pasta fresca alla crema di zucca e rucola.

 

Tra i formati di pasta fresca più gettonati, all'interno del ricettario del nostro ristorante, ci sono certamente i fusilloni. Si tratta di un formato che abbiamo commissionato specificamente al pastificio artigianale Il Messinese.

Avevamo esigenze specifiche riguardo alla lunghezza dei fusilli e allo spessore delle lamine che costituiscono l'elica di questa pasta. Le caratteristiche del formato classico, infatti, non ci soddisfacevano. E così il pastificio Il Messinese ha commissionato per noi la costruzione di una trafila fatta apposta per darci esattamente la pasta che volevamo. Da questa collaborazione nasce una delle migliori ricette di pasta del nostro ristorante: i fusilloni alla crema di zucca e rucola.

 

Il condimento è a base di zucca rossa, che facciamo cuocere in umido insieme a un soffritto molto semplice per poi riduciamo a una crema finissima. Questa andrà poi aggiunta alla pasta fresca appena cotta.

A parte si fa rosolare della lonza di maiale preventivamente tagliata a tocchetti molto piccoli. La si cucina in olio, aglio e vino bianco. Solo alla fine si aggiunge la pancetta, anch'essa a tocchetti piccoli, e la si fa rosolare brevemente insieme alla lonza.

Questo profumatissimo condimento va aggiunto alla fine, insieme alla rucola e alle scaglie di parmigliano reggiano.
Di seguito trovate una breve galleria di fotografie scattate nella cucina del nostro ristorante a cura del movimento culturale L'eco del gusto che illustra passo dopo passo l'esecuzione di questa deliziosa ricetta.